News Officine sostenibili

Realmonte e Porto Empedocle, ribalta nazionale per WMS

E' finita alla ribalta della cronaca nazionale, la notizia dei braccialetti elettronici con cui gli operatori ecologici di Porto Empedocle e Realmonte, effettuano la raccolta e il monitoraggio dei rifiuti nel servizio porta a porta partito da un paio di mesi.

L'articolo della giornalista Daniela D'Antonio, sul Venerdì di Repubblica, intitolato “Mentre buttate i rifiuti il braccialetto vi guarda”, racconta l'innovazione lanciata dalle ditte Iseda, Icos ed Ecoin, nel servizio di raccolta differenziata che, sia nella cittadina di Camilleri che nel paese della Scala dei Turchi, sta facendo registrare percentuali in positivo, impensabili fino a qualche mese addietro.

"I Waste monitoring system – scrive la giornalista – dialogheranno con dei microchip installati nei contenitori porta a porta consegnati ai cittadini nei giorni scorsi, quando sono scomparsi i cassonetti".

Raccolta differenziata, operativi con due giorni di anticipo i braccialetti elettronici

"In queste prime settimane di “porta a porta” anche nella Zona B, che abbraccia la gran parte del territorio empedoclino, - fa sapere la ditta Iseda con una nota - è via via aumentato il numero di contenitori colorati che vengono lasciati davanti i portoni delle abitazioni. Contenitori che da ora in avanti verranno svuotati non prima di essere stati passati alla lettura con i braccialetti elettronici attraverso cui si andrà via via realizzando un nuovo sistema di mappatura dei rifiuti".